Notte da Oscar...

LA NOTTE DA OSCAR DELL’ASSOCIAZIONE COLORA I TULIPANI NERI

 

L’Associazione vola sulle note della Musica e sigilla il connubio tra il Festival dei Tulipani Neri e l’orchestra Marco Dall’Aquila diretta dal maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli. Nell’ambito della prestigiosa kermesse all’insegna del cinema d’autore e della grande musica, “Festival Internazionale Film Corto Tulipani di Seta Nera: Un Sorriso Diverso” tenutasi lunedì sera al Teatro Olpimpico di Roma, la nostra Associazione, presieduta dal Rettore Presidente Mons. Luigi Casolini, si è adoperata fattivamente per far sì che l’orchestra Marco Dall’Aquila si esibisse nella “Notte da Oscar!”, uno straordinario concerto dedicato alle più belle colonne sonore del cinema internazionale di ieri e di oggi. Quale migliore epilogo per un festival internazione di cortometraggi e quale miglior connubio tra cinema e musica. Lo spettacolare concerto che ha concluso la serata è stato ideato e organizzato da Monsignor Casolini con la collaborazione dell’associazione “L’Alba del Terzo Millennio”, presieduta da Sara Iannone. Tra premi, encomi e applausi, Mons. Casolini, massima espressione dello spirito dell’Associazione, da sempre vocata al sostegno dei più deboli, ha rivolto il suo saluto, intriso di speranza, ai “secondi”, nella vita comune troppo spesso “ultimi”: “Il mio pensiero è rivolto a tutti coloro che non hanno vinto, che non hanno ottenuto un premio. Spero che il loro fiore sbocci quanto prima” il messaggio di speranza e fiducia di Mons. Casolini. Con lui, sul palco, il vescovo di Tivoli, S.E. Rev.ma Mauro Permegiani che ha avuto occasione per ricordare alla platea che il ricavato del concerto è stato devoluto alle spese di restauro dell’ dell’antichissimo organo a campanelli del ‘600 della cattedrale di Tivoli. Ad impreziosire l’applauditissima esibizione dell’orchestra Dall’Aquila è stato lo stesso presidente del festival, l’attore Andrea Roncato: “Sono felicissimo che al nostro evento partecipino ospiti sempre più qualificati, un evento nato quasi per gioco 7 anni fa. E l’accompagnamento, a quei tempi, era affidato a un mandolino. Oggi abbiamo un’orchestra di tale calibro”. Prologo del festival, un red carpet dai grandi nomi. Un susseguirsi di proiezioni, premi, musica, e grandi presenze sul palco come i maestri Stefano Mainetti e Vince Tempera, Valeria Fabrizi che ha ricevuto il premio alla filmografia, Fausto Brizzi premiato per “Indovina chi viene a Natale?”, e poi Rossella Izzo, Monica Scattini, Lele Vannoni e Giorgio Colangeli del cast della fiction “Braccialetti rossi”, tutto affidato alla conduzione giovane, frizzante e professionale di Christian Floris, che è anche coordinatore artistico del festival TSN, e della bella e brava Metis Di Meo che nel corso della manifestazione ha indossato cinque meravigliosi abiti creati da Luigi Bruno. Madrina della serata Giulia Elettra Gorietti.Il Festival Tulipani di Seta Nera, presieduto da Andrea Roncato, è una delle più importanti e prestigiose rassegne di cinema breve che punta i riflettori sulla valorizzazione di tutte le diversità, nata da un’idea di Paola Tassone, fondata e prodotta da Diego Righini e dall’associazione studentesca universitaria “L’Università Cerca Lavoro”, presieduta da Ilaria Battistelli.La giuria tecnica di qualità, presieduta da Sara Iannone, ha premiato gli autori che nell’affrontare le difficoltà di un disagio hanno saputo cogliere gli aspetti positivi lanciando un messaggio di speranza, un “sorriso”, appunto, capace di valorizzare la diversità. “La qualità dei corti che partecipano al Festival – ha dichiarato il presidente Iannone – sta crescendo ogni anno di più, tanto nella realizzazione tecnica, quanto nella capacità di affrontare e rappresentare le tematiche con sempre maggiore maturità e sensibilità; ciascuna delle opere in concorso si è dimostrata una fotografia illuminante per comprendere le reali condizioni di chi vive una diversità.”. Il premio Miglior corto 2014 è stato assegnato a “Non è successo niente” di Chantal Toesca, mentre “Pre carità” di Flavio Costa si è aggiudicato il Miglior sorriso nascente 2014.“Notte da Oscar”. Per la realizzazione del concerto è stato fondamentale il contributo di “Il Molino Chiavazza” di Luigi Chiavazza; “Gallucci calzaturificio” di Gianni Gallucci; “Termomeccanica group”; “Syntesis Company” di Andrea Cavaliere; “Farmacie di Carrara” – Dottoressa Elisabetta Agliano; Andrea Trainini.Tra gli ospiti della serata: Elena Sofia Ricci, il principe Carlo Giovannelli, Renato Balestra, la marchesa Daniela del Secco d’Aragona, il Vescovo di Tivoli Mauro Parmegiani, l’ambasciatore del Kosovo Bukurije Gjonbalaj, Beppe Convertini, Laura Comi, Flavio Parenti, Demetra Hampton, Erminia Manfredi, Brando Giorgi, Irma Capece Minutolo, l’ambasciatore della Grecia presso la Santa Sede Geoge Papadopulos, il prefetto Fulvio Rocco, il prefetto Gianni Ietto, Marianna Letta, Livia Turco, monsignor Luigi Casolini, Elena Russo, Nadia Bengala, Maria Monsè, Iolanda Gurreri, Bianca Maria Lucibelli, Isabel Russinova, Sua Grazia Judith Rose Seymour, duchessa di Sommerset, presidente onoraria dell’orchestra Marco Dall’Aquila, il principe Carlo Massimo, l’archimandrita Simeone Catsinas.