Protocollo d'Intesa


      

 

Nella cornice millenaria della piu antica Chiesa di Tivoli, la Basilica di San Silvestro, nel pomeriggio del 13 settembre scorso ed alla presenza di una Chiesa stracolma, si è tenuta la ratifica del "Protocollo di Intesa e di Amicizia" tra la Real Casa Cernetic di Montenegro e l'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro.

  Nella solenne semplicità dei gesti e nell'emozione generale, il  Presidente del Capitolo Cattedrale di Tivoli,  Can. Luigi Francesco Casolini, Rettore  del Sodalizio, al termine dell'intervento  ha tracciato le linee basilari che hanno visto la nascita dei Rapporti, ha decorato S.A.I.R. il Principe Stephan Cernetic del Montenegro, di Serbia e di Albania, con il Gran Collare dell'Associazione, questi ha decorato a sua volta il Rettore del Collare del suo "Dinastico Ordine Equestre al Merito dell'Aquila d'Oro dell'Imperiale Casa Cernetic", unitamente al Titolo di Principe della Corona di Montenegro e al Trattamento di Altezza Serenissima. 

 

 Nel discorso di saluto, indirizzato al principe del Montenegro, il Rev.mo Presidente, pur apprezzando quanto di bello e di buono è stato fatto nei secoli  dalle grandi Famiglie, e profondamente grato per l'alta considerazione riservata alla sua persona, ha tuttavia, evidenziato che -per un cristiano- la vera nobiltá- risiede nel comportamento di vita e nella conformazione al Cristo Signore, venuto al mondo "...non per essere servito ma per servire". In tale contesto, ha accolto con piacere, il duplice Alto riconoscimento, quale segno di profonda stima che il capo di nome e d'Arme della Casa Cernetic, ha voluto conferirgli.

 

Di seguito ha avuto luogo un concerto dal vivo per Quintetto, flauto e clavicembalo eseguito dall'"Accademia Ergo Cantemus" di Tivoli, al termine si è tenuta una serata di gala presso l'hotel Sant'Angelo di Tivoli.

 

 Hanno impreziosito l'evento, oltre ai già citati attori del Protocollo, la Gran Cancelliera del Principe, Marchesa Dott.sa Vola, ed il conte de Cagno de Torres , mentre per l ' Associazione il  Cancelliere, Avv. Mascioli, il Segretario generale Gen. Simeoni, il Vice Segretario generale Barone Mechi.

 

Significativa presenza quella del Gen. Giulio Gaeta,  Presidente del C.A.S.I.S.S,  accompagnato da esponenti del Consiglio di Presidenza, nelle persone dei dottori Cerullo e Cruciano e dell'avvocato Rispoli. 

 

Molto apprezzata è stata anche la presenza del Sindaco della Città , prof. Proietti e del Presidente del Consiglio Comunale il dott Napoleoni,  e delle tantissime persone provenienti da diverse Nazioni tra le quali ricordiamo la Francia, Belgio,  Svezia, Giappone, Cina, Montecarlo il Pakistan ed altre ancora a  voler sottolineare l'importanza di un patto di vera ed universale Amicizia basata su quanto  di bello e di buono accomuna le persone di buona volontà. 

 

Alla serata non sono mancate tantissime altre personalità del mondo diplomatico, militare,  della cultura, dello spettacolo  e dell' imprenditoria.