Celebrazione Associativa 11 maggio

Created on Friday, 17 May 2019 10:31
Written by Daniele Diana Duranti

 

Cerimonia di "Remissione  dei Diplomi" ai nuovi Associati dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro

 

Sabato 11 Maggio, nella Basilica romana di Santa Maria della Vittoria, si è svolta la cerimonia di consegna dei Diplomi ai nuovi Associati dell’Associazione dei Cavalieri di San Silvestro.

Alla funzione religiosa sono intervenuti oltre cento Associati accompagnati da un numeroso seguito di ospiti che hanno totalmente riempito la chiesa barocca famosa per custodire preziose opere d’arte tra cui l’Estasi di Santa Teresa del Bernini.

Tra le Autorità di rilievo che hanno partecipato alla Santa Messa spiccano l’Ambasciatrice di Uganda in Italia, S.E. Elizabeth Paula Napeyok, l’ex Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Dott. Daniele Mancini, l’ex Ambasciatore d’Italia presso il Principato di Monaco , oggi Ministro Plenipotenziario, Dott. Antonio Morabito, l’ex Prefetto di Forlì-Cesena Dott. Fulvio Rocco De Marinis, la Presidente di Poste Italiane, Dott.ssa Bianca Maria Farina, il Console Onorario di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti e tante altre autorità civili, militari, diplomatiche e istituzionali.

Monsignor Luigi Francesco Casolini di Sersale, Presidente del Capitolo Cattedrale di Tivoli e Rettore dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro, nella sua Omelia ha sottolineato come ognuno debba compiere lo sforzo di vivere in maniera solidale, ciascuno nei propri settori di competenza, e secondo gli insegnamenti del Vangelo. Al termine della cerimonia sono stati conferiti 16 diplomi a uomini e donne di alto spessore culturale ed umanitario, che condividono i valori del bene e del servizio.

A completare la rosa delle Autorità di rilievo, si sono aggiunti quindi l’Ambasciatore di Bulgaria in Italia, S.E. Dott. Todor Stoyanov, il Prefetto di Rieti, S.E. Dott.ssa Giuseppina Reggiani ed il Presidente della Kawai (uno dei migliori costruttori di pianoforti a livello mondiale), Mr. Hirotaka Kawai, giunto appositamente dal Giappone per essere accolto nella comunità silvestrina e il Dott. Alfred Lenarciak, magnate delle miniere, benefattore e promotore di arte cultura.                                                                                                                                                                                  

Il Coro dell'Accademia Ergo Cantemus di Tivoli, accompagnato da trombe ed organo, ha impreziosito la funzione religiosa con la oramai rinomata professionalità che da sempre li contraddistingue.                                                                                                                                                                            

Le voci dei coristi e della soprano hanno reso ancora più solenne la Cerimonia.

Terminata la cerimonia religiosa, i partecipanti all’evento hanno potuto prendere posto nella sala Ritz del Grand Hotel St. Regis. In questa splendida cornice è stato presentato dall’attrice, scrittrice e autrice Isabel Russinova un concerto per piano davvero singolare. Il meraviglioso pianoforte in cristallo, di cui esistono solo 5 esemplari al mondo, è stato messo a disposizione de Mr. Kawai in persona appositamente per l’occasione ed è stato suonato per circa 30 minuti da uno dei più grandi artisti di fama internazionale: il Maestro Kento Masuda. L’Ambasciatore di Bulgaria. S.E. Todor Stoyanov, neo-associato, ha voluto prendere la parola per ringraziare l’Associazione per come opera e per quanto è riuscita a fare: riconoscimento gradito dai convenuti.

A termine dell’evento conviviale, Monsignor Presidente unitamente al Cancelliere dell’Associazione, l’Ambasciatore Daniele Mancini, hanno consegnato le Croci di anzianità a chi ne ha fatto richiesta e le benemerenze a chi si è particolarmente distinto a favore dell’Associazione.

L’evento si è concluso nell’entusiasmo generale. La partecipazione dei numerosi convitati testimonia il grande supporto morale che essi dimostrano unitamente a quanti, nel voler sostenere le tante attività della ONLUS di cui l’Associazione si avvale, rendono la propria vicinanza con fattive partecipazioni, non per ultima la scelta di destinarvi il 5x1000 che la ONLUS dedica a chi è nelle difficoltà e nel bisogno.