Articoli

In Cammino con San Silvestro

Nuovi Associati

 

 

Cerimonia di "Remissione  dei Diplomi" ai nuovi Associati dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro – Tivoli, 26 Ottobre 2019

 

            Sabato 26 Ottobre, nella monumentale Chiesa di San Silvestro in Tivoli, si è svolta la cerimonia di consegna dei Diplomi ai nuovi Associati dell’Associazione dei Cavalieri di San Silvestro. 

A similitudine di quanto già avvenuto nella scorsa cerimonia di maggio, alla funzione religiosa sono intervenuti oltre cento Associati accompagnati da un numeroso seguito di ospiti che hanno totalmente riempito l’antica chiesa tiburtina che custodisce al suo interno dei preziosissimi e rarissimi affreschi dell’XI secolo oltre ad una suggestiva cripta ipogea, usata dagli Associati per la vestizione degli abiti da cerimonia e che conserva le vestigia romane dell’antico Santuario di Ercole Vincitore del I secolo a.C.. 

Tra le Autorità di rilievo che hanno partecipato all’evento spiccano l’Ambasciatore di Argentina in Italia, S.E. Tomàs Ferraril’Ambasciatore di Bulgaria in Italia, S.E. Todor Stoyanov (che ha raggiunto l’Associazione subito dopo la S.Messa), le Onorevoli Simona Vietinadella XIV Commissione della Camera dei Deputati (Politiche dell’Unione Europea) e Mirella Cristinadella II Commissione della Camera dei Deputati (Giustizia), l’ex Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Prof. Daniele Mancini,  l’ex Prefetto di Forlì-Cesena Dott. Fulvio Rocco De Marinis, il Console Onorario di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti, il Procuratore Emerito della Repubblica, Dott. Luigi De Ficchye tante altre autorità civili, militari, diplomatiche e istituzionali.

Monsignor Luigi Francesco Casolini di Sersale, Presidente del Capitolo Cattedrale di Tivoli e Rettore dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro, nella sua Omelia ha voluto ricordare come gli Associati debbano contribuire con il loro impegno a migliorare ogni settore della vita pubblica in cui si trovano ad operare secondo gli insegnamenti del Vangelo. Al termine della cerimonia sono stati conferiti 17 diplomi a uomini e donne di alto spessore culturale ed umanitario, che condividono i valori del bene e del servizio. La Santa Messa è stata accompagnata dalla straordinaria professionalità delle musiche e del coro dell’Accademia Ergo Cantemus e dall’acclarata bravura del tenore Spero Bongiolatti.

Degna di nota la presenza di Mr KawaiPresidente della Kawai, uno dei più grandi costruttori a livello mondiale di pianoforti di elevata qualità, venuto per la circostanza, insieme ai Presidente di settore per l’Europa e l’America..

All’evento conviviale che è seguito alla funzione religiosa, Monsignor Presidente unitamente al Cancelliere dell’Associazione, l’Ambasciatore Professor Daniele Mancini, e al Segretario Generale, il Console Avvocato Gennaro Famiglietti, hanno consegnato quattro attestati e relative  “placche associative” agli sponsor che hanno reso concreta la propria vicinanza all’Associazione per la realizzazione dell’evento ed il cui contributo ha permesso il conferimento di una “Borsa di studio” del valore di seimila euro”. Un grazie particolare, pertanto ai giovani imprenditori Dott. Pipicella, Tomasi, Santoro ed  Elisei, nella speranza che il loro gesto possa essere di esempio a molti dei presenti, così che in futuro la “Carità non abbia fine”.

Particolarmente commovente la consegna del Diploma al Procuratore Emerito della Repubblica, Dottor Luigi De Ficchy, che da numerosi anni segue l’Associazione e ne partecipa alle attività. Il Procuratore ha voluto indirizzare un ringraziamento cordiale e toccante al Consiglio di Presidenza e a tutti gli ospiti per poi salutare personalmente e cordialmente quanti fossero vicino a lui durante la consegna.

Un Diploma ad Honorem è stato tributato dal Consiglio di Presidenza anche al tenore Spero Bongiolatti per il suo fattivo contributo all’Associazione.

Il Maestro Bongiolatti, infatti, ha voluto far dono a tutti gli invitati del suo CD dal titolo “La Nostra Terra” ispirato ad una poesia di San Giovanni Paolo II . Per iniziativa del Consiglio di Presidenza, la consegna del CD si è svolta durante il conviviale dietro offerta libera. L’incisione del disco, fortemente voluta e concordata con il M° Bongiolatti, è stata una splendida occasione  per favorire una libera raccolta di beneficenza che ha superato il migliaio di euro che saranno devoluti all’Associazione Nazionali Ciechi per i bambini ipovedenti, con i quali l’Associazione ha stretto un protocollo d’intesa qualche mese fa. La luce della solidarietà diviene, quindi,  quindi, una piccola fiammella che  è riuscita a squarciare il buio in cui la sfortunata condizione costringe questi piccoli amici dell’Associazione.

La partecipazione dei numerosi convitati testimonia il grande supporto morale che essi dimostrano unitamente a quanti, nel voler sostenere le tante attività della ONLUS di cui l’Associazione si avvale, rendono la propria vicinanza con fattive partecipazioni, e, non per ultima la scelta di destinarvi il 5x1000 che la ONLUS dedica a chi è nelle difficoltà e nel bisogno.