News

Celebrazione Associativa 11 maggio

 

Cerimonia di "Remissione  dei Diplomi" ai nuovi Associati dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro

 

Sabato 11 Maggio, nella Basilica romana di Santa Maria della Vittoria, si è svolta la cerimonia di consegna dei Diplomi ai nuovi Associati dell’Associazione dei Cavalieri di San Silvestro.

Alla funzione religiosa sono intervenuti oltre centro Associati accompagnati da un numeroso seguito di ospiti che hanno totalmente riempito la chiesa barocca famosa per custodire preziose opere d’arte tra cui l’Estasi di Santa Teresa del Bernini.

Tra le Autorità di rilievo che hanno partecipato alla Santa Messa spiccano l’Ambasciatrice di Uganda in Italia, S.E. Elizabeth Paula Napeyok, l’ex Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Dott. Daniele Mancini, l’ex Ambasciatore d’Italia presso il Principato di Monaco , oggi Ministro Plenipotenziario, Dott. Antonio Morabito, l’ex Prefetto di Forlì-Cesena Dott. Fulvio Rocco De Marinis, la Presidente di Poste Italiane, Dott.ssa Bianca Maria Farina, il Console Onorario di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti e tante altre autorità civili, militari, diplomatiche e istituzionali.

Monsignor Luigi Francesco Casolini di Sersale, Presidente del Capitolo Cattedrale di Tivoli e Rettore dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro, nella sua Omelia ha sottolineato come ognuno debba compiere lo sforzo di vivere in maniera solidale, ciascuno nei propri settori di competenza, e secondo gli insegnamenti del Vangelo. Al termine della cerimonia sono stati conferiti 16 diplomi a uomini e donne di alto spessore culturale ed umanitario, che condividono i valori del bene e del servizio. A completare la rosa delle Autorità di rilievo, si sono aggiunti quindi l’Ambasciatore di Bulgaria in Italia, S.E. Dott. Todor Stoyanov, il Prefetto di Rieti, S.E. Dott.ssa Giuseppina Reggiani ed il Presidente della Kawai (uno dei migliori costruttori di pianoforti a livello mondiale), Mr. Hirotaka Kawai, giunto appositamente dal Giappone per essere accolto nella comunità silvestrina e il Dott. Alfred Lenarciak, magnate delle miniere, benefattore e promotore di arte e cultura.                                                                                                                                                                                  

Il Coro dell'Accademia Ergo Cantemus di Tivoli, accompagnato da trombe ed organo, ha impreziosito la funzione religiosa con la oramai rinomata professionalità che da sempre li contraddistingue.                                                                                                                                                                            Le voci dei coristi e della soprano hanno reso ancora più solenne la Cerimonia.

Terminata la cerimonia religiosa, i partecipanti all’evento hanno potuto prendere posto nella sala Ritz del Grand Hotel St. Regis. In questa splendida cornice è stato presentato dall’attrice, scrittrice e autrice Isabel Russinova un concerto per piano davvero singolare. Il meraviglioso pianoforte in cristallo, di cui esistono solo 5 esemplari al mondo, è stato messo a disposizione de Mr. Kawai in persona appositamente per l’occasione ed è stato suonato per circa 30 minuti da uno dei più grandi artisti di fama internazionale: il Maestro Kento Masuda. L’Ambasciatore di Bulgaria. S.E. Todor Stoyanov, neo-associato, ha voluto prendere la parola per ringraziare l’Associazione per come opera e per quanto è riuscita a fare: riconoscimento gradito dai convenuti.

A termine dell’evento conviviale, Monsignor Presidente unitamente al Cancelliere dell’Associazione, l’Ambasciatore Daniele Mancini, hanno consegnato le Croci di anzianità a chi ne ha fatto richiesta e le benemerenze a chi si è particolarmente distinto a favore dell’Associazione.

L’evento si è concluso nell’entusiasmo generale. La partecipazione dei numerosi convitati testimonia il grande supporto morale che essi dimostrano unitamente a quanti, nel voler sostenere le tante attività della ONLUS di cui l’Associazione si avvale, rendono la propria vicinanza con fattive partecipazioni, non per ultima la scelta di destinarvi il 5x1000 che la ONLUS dedica a chi è nelle difficoltà e nel bisogno.

 

Ammirevole espansione Australiana

 

Nell'occasione del decimo anniversario della Fondazione

dell'Associazione Cavalieri di San Silvestro

 

CONSEGNATI I DIPLOMI AI NUOVI ASSOCIATI

 

 

 

SYDNEY - 3.3.2019 - In un mite pomeriggio dell'autunno australiano, presso un salone ricevimenti de "Le Montage", e durante una pausa di adiacenti Celebrazioni organizzata dalla Fondazione Padre Atanasio, ha avuto luogo la Presentazione dei Certificati di Benemerenza ai nuovi Associati - l'ingegner Michael Cantali e all'imprenditore Angelo Stivala.

    

A testimonianza dell'importanza dell'evento tra i vari rappresentanti delle associazioni italo-australiane, presenti pure l'on. Vince Dominello, Ministro delle Finanze e l'on. John Sidoti, ambedue parlamentari dello Stato australiano del Nuovo Galles del Sud (N.S.W.) ed il senatore Francesco Giacobbe con l'on. Nicola Care', entrambi rappresentanti eletti tra gl'italiani all'estero nel Parlamento italiano.     

    

Per la Delegazione dell’Associazione erano presenti il delegato per l’Australia Cav. Gr.Uff. Giudice Giulio Vidoni OSJ, il segretario Prof. Dott. Ron Pirola KSG, il Rev. Padre John Cooper OFM ed il Cav. Felice Montrone OAM.

    

Il vescovo ausiliario di Sydney, Monsignor Terence Brady, pure atteso alla Cerimonia ne e' stato impossibilitato, ma il suo ruolo di assistente al Delegato Vidoni e' stato felicemente realizzato dal Console Generale d'Italia in Sydney, Cav. Dott. Arturo Arcano OMRI.

    

Il Vidoni, all'inizio dell'incontro, dando il benvenuto ai presenti aveva ringraziato il Comitato della Padre Atanasio per la rinnovata collaborazione ed ha pure delineato le tappe dei primi dieci anni dell'Associazione fondata e presieduta da Monsignor Luigi Can. Casolini di Sersale.

  

  L'evento ha nuovamente comprovato il continuo espandere dell'organizzazione con persone qualificate e meritevoli, a sostegno degli scopi associativi della San Silvestro, quali preservare il valido retaggio cristiano sia questi spirituale, etico ma pure relativo ad opere artistiche.

 

Nella foto, tra i tanti presenti: quinto da sinistra il Console A. Arcano ed al suo fianco i neo Associati A. Stivala e M. Cantali ed il Delegato G. Vidoni.

Incorporazione

Riferimento unico Statuto Canonico

 

COMUNICATO

Essendo chiaro e manifesto il sempre maggiore rilievo che, all’interno del Sodalizio, viene dato alle finalità spirituali perseguite,

 

SI RITIENE

di dover porre, sempre più, l’accento sull’insieme delle norme travasate nei disposti dello Statuto Canonico approvato nel gennaio 2015, reso disponibile alla consultazione sul sito associativo.

Pertanto,

SI DISPONE

che ogni altro precedente disposto, emanato sotto ogni forma, debba ritenersi privo di valenza per tutto ciò che non trovi diretto riscontro nel richiamato Statuto Canonico.

 

Dato a Tivoli nella ricorrenza della “Presentazione al Tempio”,

2 febbraio 2019

Avvicendamenti nel Consiglio di Presidenza

C O M U N I C A T O

Si porta a conoscenza dei Membri del Sodalizio che in concomitanza del decennale della fondazione dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro, il Cancelliere, Nob. Cav. di Gr. Cr. Avv. Giovanni Mascioli, e il Cav. di Gr. Cr. Gen. Bruno Simeone, anche al fine di consentire un avvicendamento nelle cariche più rappresentative, hanno rimesso nelle mani del Preside Rettore, il mandato a suo tempo conferito.

 

Preso Atto di ciò, il Rettore in considerazione dei meriti e della continuativa e fattiva presenza in tutte le manifestazioni, ha statuito –previa accettazione dei soggetti medesimi - che il Cav. di Gr. Cr. Prof. Dott. Ambasciatore Daniele MANCINI, assuma la carica di Cancelliere del Sodalizio e che il Console Comm. Avv. Gennaro FAMIGLIETTI, assuma quella di Segretario Generale con decorrenza dal 1° febbraio 2019

 

L’Avvocato Mascioli ed il Generale Simeone, come da Statuto, transitano nel “Ruolo d’Onore” nel Consiglio di Presidenza, con ogni sequenzialità.

 

 

Dato dalla Sede, 28 gennaio 2019

 

Cav. Dott. Marco Crimi

Capo della Segreteria

Conferimento "Gran Collare" Associativo.

 

Nel prestigioso contesto del Circolo Ufficiali Pio IX in Roma, sede di importanti eventi legati al mondo militare internazionale, martedì 22 gennaio si è proceduto alla consegna del “Gran Collare di Merito” -che l’Associazione conferisce ad istituzioni e Capi di Governo - a Sua Eccellenza il Sig. Presidente dell’Uganda, Generale Ioweri Kaguta Musuveni.

 

La cerimonia, è stata ristretta ai membri del Consiglio di Presidenza, del Direttivo delle Commissioni, ad alcune Rappresentanze Istituzionali, nonché a Parteners che ne hanno reso possibile lo svolgimento

 

Il Sig. Presidente d’Uganda, con lettera d’accoglimento indirizzata al nostro Rettore ha incaricato di ricevere il Premio per la “Solidarietà e l’Umana Cultura” a S.E. l Ambasciatore d’Uganda presso l’Italia, Elizabeth Paula Napeyok, peraltro accreditata, quale Ambasciatore, anche presso altre importanti Nazioni Europee.

 

Dopo un veloce saluto introduttivo rivolto all’Ambasciatore ed alle Autorità presenti, Mons. Casolini di Sersale ha ceduto la parola l’Ambasciatore Daniele Mancini che, in qualità di Decano del Sodalizio, ha ripercorso importanti momenti della vita e del impegno a favore della pace che Sig Presidente d’Uganda ha operato nel corso del suo lungo mandato.

 

Successivamente, il Cancelliere nob. Avv. Giovanni Mascioli, con il Segretario generale, ha dato lettura delle motivazioni del conferimento. Subito dopo il rettore presidente ha proceduto alla consegna del Gran Collare, nonché di una medaglia, quale personale ricordo dell’Evento per l’Ambasciatore.

 

E’ seguita una conviviale, al termine della quale, la Signora Ambasciatore ha voluto esprimere i sentimenti di gratitudine del Sig. Presidente Musuveni, sottolineando come il conferimento accolto con entusiasmo, evidenziando l’alta considerazione nei confronti delle Istituzioni Cattoliche operanti per il “Bene comune”.

 

Toccanti i momenti nei quali la signora Napeyok ha voluto evidenziare come, nel corso dei 32 anni di mandato presidenziale, nel Paese si è sperimentata la progressiva, crescita economica, ristabilendo – con fatica- quella pace da tanti sospirata, e risollevando l’economia, tanto colpita dalle lunghe guerre che hanno visto coinvolta la Nazione.

 

Al toccante discorso, è seguito quello di Mons. Casolini che, nell’invitare la signora Ambasciatore a porgere – anche a nome di tutti i componenti l’Associazione- i deferenti saluti al Presidente, sottolineando come l’impegno profuso a servizio del suo popolo non poteva che trovare positiva considerazione da parte del Sodalizio, augurando una sempre più brillante carriera ad un Diplomatico di così fine ed alto livello.

 

La serata si è conclusa con un incontro con gli imprenditori presenti, anche in vista di futuri progetti da attuarsi in Uganda così come auspicato fin dall’inizio degli incontri dallo stesso Ambasciatore.

 

Hanno partecipato alla serata i Prefetti Giuseppina Reggiani e Fulvio Rocco de Marinis; il Ministro Plenipotenziario Antonio Morabito; il Presidente di Poste Italiane, la d.ssa Maria Bianca Farina; l’ambasciatore Daniele Mancini e consorte, Il Console Avv. Gennaro Famiglietti e consorte; il Regista Conte Martinelli Carraresi, accompagnato dalla consorte l’attrice Isabel Russinova; il b.ne Michele Biallo e consorte. Le D.sse Sara Iannone e Rosa Altavilla della “Commisione Grandi Eventi”. Il buon esito della cerimonia è stato assicurato dal Cav. Ten. Col. Marco Crimi dal Magg. Daniele Diana Durate, dal dott. Antonio Perrone e dall’avv. Sergio Meucci.